Come usare l’agopuntura per il mal di schiena?

Ciò che è iniziato come un’antica pratica tradizionale per curare le persone quasi 2000 anni fa, ora ha raggiunto un livello di riconoscimento di massa. L’agopuntura è un’arte curativa direttamente dalle mani di professionisti provenienti dalla Cina o dal Tibet, dove questo trattamento è considerato un trattamento complementare alla medicina moderna.

agopuntura per il mal di schiena

Come diciamo vecchio è oro, questa forma tradizionale di guarigione prevede l’uso di aghi sterilizzati sottili e sottili. La storia racconta che il nostro corpo è pieno di “qi”, pronunciato come “chee”, che è energia vitale. in una giornata normale c’è un normale flusso di chee nel nostro corpo. Solo quando c’è variazione, maggiore o minore nel numero di chee, il perfetto equilibrio viene distorto. Come metodo, questi sottili aghi vengono inseriti in determinati punti di pressione per sciogliere il flusso del chee, rilasciando così l’energia vitale in più o in meno. Utilizzando lo stesso metodo, ecco alcuni punti di pressione per la cura del mal di schiena con l’agopuntura.

Orecchie:

I punti di pressione o nodi che causano anomalie nel flusso del chee sono anche conosciuti come meridiani e partendo dall’alto, le orecchie sono uno dei punti di pressione dove attraverso un sapiente inserimento di aghi sterilizzati nei punti giusti possono alleviare i problemi di mal di schiena. L’agopuntura dell’orecchio, che è stata precedentemente paragonata ai farmaci, è nota per essere la cura per il mal di schiena cronico.

Dita:

Il secondo punto di pressione nel nostro corpo per curare il mal di schiena sono le mani. L’agopuntura include l’inserimento di aghi nei punti di pressione creando la massa di chee da sbloccare. Quando il nostro corpo sperimenta l’inserimento dell’ago allevia il flusso sanguigno coagulato che è una delle principali cause del mal di schiena. Tuttavia siamo avvertiti che essendo un paziente di agopuntura ingenuo all’inizio il dolore o la rigidità possono rimanere tuttavia gli effetti a lungo termine sono preziosi.

Palme:

Ancora un altro punto di pressione nel corpo è il palmo della nostra mano che è una massa annodata di nervi che corrono qua e là attraverso il palmo. Un inserimento dell’ago esperto in questi punti collega il sistema nervoso direttamente con il nostro dolore, causando un significativo sollievo dal dolore alla schiena.

Stomaco inferiore:

Il prossimo punto di pressione nel tuo corpo è l’area proprio sotto l’ombelico. Questo è comunque un luogo molto delicato soprattutto per le donne e le ragazze, tuttavia se si cerca una guida professionale non c’è nulla di cui preoccuparsi. Viene utilizzato principalmente per il dolore addominale o laterale alla vita che è direttamente correlato al dolore lombare.

La parte bassa della schiena:

Se hai un punto di pressione annodato nel tuo corpo, il primo posto da attaccare per la cura è il punto annodato stesso. Di solito per alleviare la pressione sanguigna, è possibile utilizzare il metodo dell’agopuntura per inserire aghi nella zona posteriore dove si avverte il dolore.

Le dita:

Una delle aree più efficaci in cui si trovano la maggior parte dei punti di agopuntura è la punta o sotto la punta del nostro corpo. Questo è il luogo in cui si trovano la maggior parte dei punti di pressione e non c’è da stupirsi che alcuni dei punti appartengano anche al mal di schiena. di solito si può usare anche questo come punto di pressione nella digitopressione e prendendo spunto da quello, il punto di pressione è dove vengono inseriti gli aghi per una cura più profonda e più rapida.

Sono pochi i punti dedicati al nostro corpo che possono curare il mal di schiena ma è sempre assolutamente consigliato ordinare gli aghi da utilizzare assicurandosi che siano sterilizzati e puliti per l’inserimento. Un altro punto importante è la professionalità che dovrebbe essere presa in considerazione se ti fidi di qualcuno con gli aghi e il tuo corpo.

agopuntura per il mal di schiena