10 benefici poco conosciuti ma sorprendenti della vitamina C per la tua pelle!

La vitamina C nella terminologia medica è chiamata acido ascorbico o ascorbato, o acido L-ascorbico (formula chimica C6H8O6) è un nutriente essenziale che mantiene il corpo e il sistema immunitario in funzione. La vitamina C aiuta la sintesi del collagene nel corpo. Aiuta nella guarigione delle ferite, nella riparazione e nel mantenimento di ossa, denti, cartilagine e tessuti. È anche uno dei migliori antiossidanti che combattono i radicali liberi, quelli che danneggiano le cellule della pelle. La vitamina C aiuta nel processo di rigenerazione della pelle neutralizzando i radicali liberi e ripara le cellule cutanee danneggiate.

Benefici della vitamina C

La carenza di vitamina C nel corpo sviluppa una grave condizione chiamata scorbuto. La mancanza di questa vitamina nel corpo rende il collagene molto instabile per svolgere i suoi compiti e molti altri enzimi non cooperano nel corpo.

Diverse forme di vitamina C:

La vitamina C, chiamata anche acido ascorbico, si trova in diverse forme. Qui ti elenchiamo alcune delle varie forme di Vitamina C.

1. Acido L ascorbico (LAA):

La vitamina C, nella sua forma chimicamente attiva, è chiamata LAA. La vitamina C si trova ugualmente nell’acido L ascorbico e nell’acido D ascorbico, le molecole isomeriche che sono reciprocamente intercambiabili. Tuttavia, solo LAA è biologicamente disponibile e quindi viene utilizzata per scopi medicinali. L L’acido ascorbico si trova in abbondanza negli agrumi come arance e limoni (1).

2. Magnesio Ascorbil Fosfato (MAP):

La vitamina C, nella sua forma pura, è molto instabile in acqua. Il magnesio ascorbil fosfato (MAP) è un composto derivato della vitamina C, che è solubile in acqua. MAP è un potente agente antiossidante e antinfiammatorio che previene l’ossidazione del sebo nell’acne vulgaris. MAP raggiunge un apporto costante di vitamina C nella pelle, che aiuta a controllare l’escrezione di sebo dalle ghiandole sebacee, trattando così l’acne (2).

3. Palmitato di ascorbile:

Questo, Ascorbyl Palmitate è una forma liposolubile di vitamina C formata da acido ascorbico e acido palmitico. La vitamina C è ben nota per la protezione della pelle dai dannosi raggi UV e dalle scottature. La ricerca dice che il palmitato ascorbico ha ridotto i livelli cellulari di ossigeno reattivo dopo l’irradiazione ultravioletta B. L’uso dei prodotti Ascorbyl Palmitate ci aiuta a prevenire l’arrossamento della pelle quando esposto al sole (3).

4. Glucosamina ascorbico:

La glucosamina è anche chiamata glucosamina solfato. Questo è uno zucchero amminico naturale che viene potenziato con una dose extra di vitamina C. Questo aiuta la salute delle ossa, della cartilagine, della pelle e contribuisce alla formazione del collagene.

5. Tetraesildecil ascorbato:

Questa è la forma stabile e solubile in olio della vitamina C, che è considerata un analogo dell’acido L ascorbico. A differenza del magnesio ascorbil fosfato, che è instabile in acqua, questo è liposolubile. Lo studio afferma che il tetraesildecil ascorbato a causa della sua solubilità penetra nella pelle. Si gelifica bene con altre forme di vitamina C e retinolo per una maggiore efficacia.

6. Sodio ascorbil fosfato:

Questa è anche una forma stabile e solubile in acqua di vitamina C. Il sodio ascorbil fosfato funziona come un antiossidante che combatte i radicali liberi e aiuta nella rigenerazione della pelle. Questo composto rappresenta un precursore stabile della vitamina C e garantisce un costante apporto di vitamina C nella pelle. Il sodio ascorbil fosfato aiuta nella prevenzione e nel trattamento dell’acne vulgaris.

Benefici della vitamina C per la pelle:

La vitamina C ha una varietà di benefici per la pelle grazie alle sue proprietà antiossidanti e antinfiammatorie. Ecco un elenco di vantaggi.

  1. Come detto in precedenza a causa della proprietà antiossidante, combatte e neutralizza i radicali liberi, che aiutano nella rigenerazione della pelle.
  2. La vitamina C è altamente acida e per questo, quando applicata localmente sulla pelle, viene avviata a guarire se stessa accelerando la produzione di collagene.
  3. La vitamina C aiuta a prevenire l’invecchiamento precoce, il rilassamento cutaneo favorendo la produzione di collagene.
  4. La vitamina C aiuta a guarire rapidamente le ferite e aiuta a prevenire le cicatrici.
  5. Aiuta a prevenire l’iperpigmentazione, comprese le macchie dell’età e il melasma, agisce come una barriera per i raggi ultravioletti che penetrano nella pelle.
  6. La vitamina C previene e tratta uno dei problemi comuni della pelle, “l’acne”. Inoltre, aiuta a sbiadire le macchie scure causate dall’acne.
  7. Il danno causato dai radicali liberi dovuto all’esposizione al sole provoca infiammazione, che porta a rughe e macchie solari scure. La vitamina C agisce come un protettore contro il sole.
  8. La vitamina C rende la pelle liscia attivando cellule chiamate fibroblasti, che creano nuovo collagene.
  9. MAP, uno dei derivati ​​della vitamina C, è noto per trattenere l’umidità sulla pelle, mantenendoti così idratato.
  10. Le occhiaie sotto la pelle possono essere sbiadite con l’aiuto dei prodotti alla vitamina C.

Come usare i prodotti alla vitamina C:

Ci sono molti prodotti a base di vitamina C disponibili in diverse forme sul mercato. Parliamo di come utilizzare questi prodotti.

1. Siero alla vitamina C:

Questo è il prodotto migliore e facilmente reperibile sul mercato. Ci sono una varietà di sieri alla vitamina C disponibili sul mercato con piccoli spruzzatori.

Come usare:

  • Applicare prima una piccola quantità di siero sull’avambraccio, che può essere facilmente nascosto per verificare eventuali reazioni allergiche.
  • Se non si riscontrano reazioni allergiche, continuare ad applicare il siero delicatamente sul viso e massaggiare leggermente con le dita in modo che il siero penetri nella pelle.
  • Prima di iniziare ad applicare questo siero sul viso, pulisci il viso con un detergente per rimuovere lo sporco, quindi strofina il viso con un asciugamano pulito.
  • Per buoni risultati, applica una crema idratante dopo aver applicato il siero sul viso.
  • Idealmente, questo deve essere usato una o due volte al giorno.
  • Assicurati che questi sieri non siano esposti direttamente alla luce del sole e conservali in un luogo fresco.

2. Olio di vitamina C:

L’olio di vitamina C è lo stesso del siero, tranne per il fatto che gli oli forniscono nutrimento e idratazione alla pelle. I sieri aiutano a riparare la pelle danneggiata. A seconda del tipo di pelle, scegli l’olio come olio di vitamina C meno concentrato o meno acido.

Come usare:

  • Tutti gli oli non vanno bene su tutti i tipi di pelle. Quindi un piccolo cerotto sul corpo dovrebbe essere selezionato prima per qualsiasi reazione allergica.
  • Prendi una certa quantità di olio in mano e applicalo delicatamente sull’area in cui intendi farlo. Se è il viso che intendi applicare massaggia delicatamente con movimenti circolari finché l’olio non penetra nella pelle.
  • Lascialo tutta la notte e poi pulisci il viso con un sapone delicato.
  • Per ottenere i migliori risultati, applicalo regolarmente durante le notti. Evita di usare l’olio durante il giorno in modo che la tua pelle non appaia grassa.
  • Conservare questo olio in un luogo asciutto e fresco.

3. Supplementi di vitamina C:

La vitamina C, nella sua forma naturale, si trova in molti frutti e verdure come arance, kiwi, fragole, broccoli, spinaci, ecc. L’assunzione giornaliera di questi prodotti manterrà il contenuto di vitamina C nel corpo. Ma se c’è una grave carenza di vitamina C, il medico suggerisce di assumere degli integratori di vitamina C.

L’assunzione giornaliera di vitamina C raccomandata per le donne è di 75 mg e per gli uomini è di 90 mg.

Come usare:

  • Per quanto possibile, consuma solo cibi naturali in cui la vitamina C è abbondantemente disponibile. Peperoni rossi, succo d’arancia, succo di pompelmo e kiwi sono le migliori fonti.
  • Mangia verdure a foglia come gli spinaci per soddisfare il requisito.
  • Secondo il consiglio del medico, assumere 1 o 2 pillole di vitamina C al giorno. Evitare l’uso di integratori se si verificano effetti collaterali.
  • I medicinali devono essere sempre conservati in un luogo asciutto e fresco.

4. Sapone alla vitamina C:

Il sapone alla vitamina C accelera la produzione di collagene cutaneo per darti una pelle più soda e carnosa e anche appianare rughe e linee sottili.

Come usare:

  • Qualsiasi prodotto prima dell’uso deve essere testato su una piccola area di patch per eventuali reazioni allergiche. Lo stesso vale anche per questo sapone.
  • Se non si nota alcuna reazione allergica, utilizzare prima questo sapone per lavarsi il viso per almeno 2-3 giorni e poi iniziare ad usarlo sul corpo.
  • Assicurati che i saponi non siano esposti direttamente alla luce solare.

Effetti collaterali dell’uso di prodotti a base di vitamina C:

  • Poiché la vitamina C è acida, lascia ustioni e arrossamenti per i tipi di pelle sensibile.
  • Il contenuto di agrumi presente nella vitamina C irrita la pelle sensibile.
  • Un alto dosaggio di vitamina C in forma supplementare può causare disturbi digestivi come diarrea, nausea e persino calcoli renali.
  • Un’eccessiva integrazione di vitamina C causa un sovradosaggio di ferro che a sua volta colpisce il cuore, il pancreas, il fegato, la tiroide e il sistema nervoso centrale.

La vitamina C è un toccasana per la pelle e il viso e può fare miracoli se utilizzata in quantità limitate. Vai al tuo negozio di alimentari per ritirare i prodotti alla vitamina C per provarli sulla tua pelle e non dimenticare, siamo tutti orecchie e occhi aperti per conoscere le tue esperienze.